TERAPIA DI COPPIA

CRISI RELAZIONALE 




Ogni coppia è unica. 

Ogni partner porta con sé aspettative, desideri, sogni, valori, capacità, pensieri, conoscenze specifiche. Su tali elementi la relazione ha inizio, cresce e si sviluppa in un continuo e costante cambiamento e adattamento reciproco.

Ma, spesso, cambiamento e adattamento implicano un conflitto che, in alcuni casi, può portare a vere e proprie rotture relazionali, a "non capirsi più".

Le rotture possono emergere in vari momenti della vita di coppia: quando si decide di andare a vivere insieme, quando nasce un figlio, quando i figli escono di casa, quando emergono problemi lavorativi o economici, quando subiamo dei lutti importanti, quando si conoscono altre persone, quando si diventa anziani.

In tutte queste occasioni qualcosa cambia, sorgono "muri” che possono impedire una corretta comunicazione. Da questo momento tutta la relazione si basa sul "non detto", su percezioni individuali, sull'assenza di confronto. 

Così, eventi apparentemente banali divengono fonte di ulteriori incomprensioni. Felicità, benessere, condivisione, programmi per il futuro, lasciano il posto ad ansia, depressione, indifferenza, tristezza, gelosia, rancore, rabbia.In questo contesto la coppia si trova a dover decidere il proprio futuro (e quello di eventuali figli). Il rischio è enorme. 

La possibilità di compiere scelte sbagliate che condizioneranno negativamente il futuro di tutte le persone coinvolte è molto elevato.

RITROVARE IL DIALOGO E' FONDAMENTALE. RITROVARE LA CAPACITA' DI CONFRONTARSI RAPPRESENTA IL PRIMO PASSO VERSO UNA SOLUZIONE O COMUNQUE VERSO SCELTE MENO DOLOROSE