ANSIA GENERALIZZATA



L’ansia è una normale risposta dell’organismo nelle situazioni di pericolo e di incertezza, che predispone la persona ad affrontare tali situazioni. Un corretto livello d’ansia permette di focalizzare tutte le nostre risorse fisiche e cognitive su una situazione specifica,  consentendo di affrontarla nel migliore modo possibile. 

La curva di Yerkes e Dodson, a lato, mostra che:

  • bassi livelli di ansia, corrispondono a situazioni di bassa performance, come nel caso del sonno o delle situazioni di noia
  • livelli ottimali di ansia, corrispondono alla massima performance ottenibile nella specifica situazione (sportiva, scolastica, lavorativa, ecc...)
  • alti livelli di ansia, emergono in situazioni altamente stressanti e possono portare la persona a veri e propri attacchi di panico.

Solo quando il livello d’ansia sperimentato è troppo elevato ed emergono reazioni fisiologiche eccessive, ingiustificate o immotivate rispetto alle situazioni l’ansia diventa patologica e  possiamo parlare di disturbi d’ansia.  

Tra i Disturbi d'Ansia troviamo il DISTURBO D'ANSIA GENERALIZZATA che consiste in Ansia e preoccupazione eccessive, che si manifestano per la maggior parte del giorno, per almeno 6 mesi e in quasi tutta le attività quotidiane. L'ansia e la preoccupazione sono associate a sintomi quali: Irrequietezza o "nervi a fior di pelle”, Facile affaticamento, Difficoltà a concentrarsi o vuoti di memoria, Irritabilità, Tensione muscolare, Alterazioni del sonno. Spesso la persona si definisce ansiosa da tanti anni.

LE PERSONE CHE INIZIANO A SPERIMENTARE ANSIA PATOLOGICA VIVONO NEGATIVAMENTE IL FUTURO. LA VITA DIVENTA UN SUSSEGUIRSI DI PROBLEMI SEMPRE PIU' GRANDI E DIFFICILMENTE AFFRONTABILI.

L'UNICA SOLUZIONE LA PUO' OFFRIRE UNO SPECIALISTA, UNO PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA SPECIALIZZATO NELLA TRATTAMENTO DEI DISTURBI D'ANSIA !!!